mercoledì 1 aprile 2015

Virgin Like Sasha



Virgin Like Sasha


I Virgin Like Sasha nascono tra le polveri della provincia di Milano, laddove la rabbia e la desolazione talvolta sono forti quanto il silenzio dell’indifferenza di chi dovrebbe ascoltare le voci di una generazione in frantumi, senza più certezze per un domani.

Dalla rabbia e dalla desolazione nasce però una grande forza, una idea di speranza che viene coltivata da tutti quei giovani che non si lasciano rubare l’entusiasmo, ma bensì reagiscono imponendo al proprio io il riscatto della propria esistenza e della propria generazione.

La musica dei Virgin Like Sasha si ispira al sound di Seattle, unita al rock degli anni ’70 e ’80, attualizzando le tematiche in un mondo sempre più in contrasto tra passato e futuro, ove la parola futuro appare sempre più sbiadita, come fosse scritta con un inchiostro simpatico.

Tra necessità di ribellione intellettuale e di espressione, i Virgin Like Sasha trovano la loro voce, le corde della chitarra, il basso e la roboante batteria, per un sound esplosivo, influenzato da un mix di garage music e post grunge, in un imperfetto indie style.